Biblio Marche SUD,biblioteche Marche,Marche,catalogo,OPAC,ebook,libri,Macerata,ascoli,fermo,biblioteche macerata,biblioteche fermo,biblioteche ascoli,lettura

Chi siamo:il Sistema bibliotecario della Regione Marche

Il Sistema bibliotecario della Regione Marche si articola in 2 sottosistemi:

  • Sistema Biblioteche Marche Sud che comprende le biblioteche delle Province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata
  • Sistema Biblioteche Marche Nord che comprende le biblioteche delle Province di Ancona e Pesaro e Urbino

Il Polo UMC che aderisce al Sistema Bibliotecario Nazionale (SBN) è gestito, attraverso una Convenzione con la Regione Marche, per gli aspetti tecnico informatici dall’Università di Macerata attraverso il Centro d’Ateneo per i servizi bibliotecari (CASB). Per gli aspetti biblioteconomici oltre all’Università sono partner di coordinamento il Comune di Macerata e il Comune di Fermo con il proprio personale professionale.

Il catalogo è partecipato da biblioteche di diversa tipologia e che fanno a capo a diversi soggetti amministrativi (universitarie, comunali, statali, scolastiche, Istituti di cultura, Fondazioni, Associazioni ecc.) con una notevole ricchezza e diversità culturale del patrimonio consultabile.

Il catalogo presenta circa 1 milione di notizie con un’anagrafica utenti cospicua e comprende una grande varietà di documenti libri per lo studio, la ricerca, l’intrattenimento, per la prima infanzia ecc. Accanto ai libri sono presenti materiali audiovisivi, Manifesti, Fotografie, Mappe ecc.

Il Sistema Bibliotecario Regionale nella sua forma unitaria è guidato da un Comitato di gestione definito dalla Regione Marche con DGR 1036/17, che è composto dai rappresentanti degli enti partner (Regione Marche, Università di Macerata, Università di Urbino, Comuni di Jesi, Macerata e Fermo). Il Comitato svolge le seguenti funzioni:

  • coordina lo sviluppo e i servizi dei due nuovi Poli in cui si articola il Sistema, in linea con gli indirizzi e la programmazione della Regione Marche, con particolare riguardo alla catalogazione, allo sviluppo del patrimonio bibliografico e dei servizi al pubblico;
  • elabora e approva proposte per lo sviluppo dei servizi, definendo standard comuni per la loro erogazione e valutazione;
  • verifica annualmente la funzionalità del Sistema e dei servizi;
  • predispone piani di formazione e aggiornamento professionale del personale bibliotecario;
  • elabora e stabilisce criteri per l’adesione al Sistema di nuove biblioteche.

La gestione dei servizi e delle piattaforme di erogazione degli stessi è affidata ad uno staff operativo composto dai professionisti indicati dagli enti partner del Sistema.